segura-inc
segura-inc

Carlos Segura

Avete presente quei momenti di stallo creativo in cui non avete neanche mezza buona idea, non andate ne’ avanti ne’ indietro e la sindrome da foglio bianco vi attanaglia anche nel sonno? Carlos Segura è la soluzione a questo tipo di mali.
E’ cresciuto a Miami, lavora a Chicago dal 1980 ed è originario di Cuba, quindi troppo fuorimano per citofonargli – ma sfogliare il suo ricchissimo portfolio fa sembrare tutto molto più chiaro: è una mago di loghi e logotipi, che a guardarli tutti sono di una nitidezza impressionante, mai eccessivi – immediati, freschi, dinamici e comunicativi. Geometrie calibrate e bilanciamenti cromatici da vero maestro.
Sa fare bene ogni cosa, e forse il suo segreto è una pura e semplice spinta creativa, qualcosa di fisiologico.
Infatti anche vantando clienti di altissimo livello, Carlos e sua moglie Sue, ci tengono molto a mantenere il loro studio una piccola realtà, per poter assicurare ai clienti cura e qualità e per poter continuare a scegliere i lavori da eseguire, cosa che lo stesso Segura individua come una forma di amore verso questa professione.
Da vera fornace di idee, porta avanti diversi progetti: oltre alla Segura Inc, che si occupa principalmente di brand identity e advertising, continua nell’impresa un tempo da pioniere della digital type foundry T-26; si diletta nel design di format grafici per cd e dvd con la 5inch.com; si cimenta in progetti multimediali con la Segura Interactive.
Il più interessante di tutti i suoi guizzi è ancora oggi la T-26, che dal 1994 si occupa di design, diffusione e promozione di font indipendenti, una pratica che – come lui stesso scrive – quindici anni fa poteva sembrare un salto nel vuoto ma che oggi è diventata mainstream.
Vanta un passato da batterista ed è da sempre legato al mondo musicale, lavorando attualmente anche per la sua casa di produzione Thickface Records.
Il suo presente da appassionato motociclista lo vede invece impegnato nei progetti CarType, BikeType, MotoType, TruckType, portali che si presentano come dei veri musei della grafica dedicata ai motori di ogni genere.
Ad ispirarlo c’è il lavoro del Sagmeister Inc di New York, dietro cui si cela il geometrico e visionario Stephen Sagmeister.
Difficile dire quanto regga il confronto fra i due, specie dopo che il nome di Segura è comparso nel 2004 tra i cento migliori designers del ventunesimo secolo e che nello stesso anno gli è stato conferito lo Europe’s Red Dot Award.
E come se tutto ciò non fosse già abbastanza – Carlos Segura è anche un uomo molto saggio: ”I think you just do what you like and things just happen to you. It’s a matter of taking advantage of whatever happens to you at the time it happens.”

WEB: www.segura-inc.com

Silvia Masi

Silvia Masi

Silvia Masi nasce in Provincia di Roma nel nevoso inverno del 1980 e cresce nella Capitale.
Si laurea in grafica e comunicazione visiva. Segue e annusa i miasmi della digital art, dell’illustrazione e della fotografia.
Pratica la scrittura, la grafica, la fotografia e vive.
Silvia Masi

Ultimi articoli di Silvia Masi Vedi tutti